TERRITORIO SIT e CARTOGRAFIA PIANI STRALCIO RISORSE IDRICHE ACC. PROGR. POLIZIA IDRAULICA STUDI ATTIVITA' PUBBLICAZIONI


Territorio di competenza e organizzazione funzionale



L’ambito territoriale di competenza dell’AdB della Basilicata, esteso complessivamente per circa 8.830 Kmq, è costituito dal territorio totale o parziale dei comuni ricadenti nei bacini idrografici interregionali dei fiumi Bradano, Sinni e Noce e nei bacini idrografici dei fiumi regionali lucani Basento, Cavone ed Agri.
territorio di competenza dell'Autorità di Bacino della Basilicata (Ha 883.000)

 

 

 

 

 

cliccando sull'immagine è possibile scaricare la stessa in formato ingrandito (jpg)

La delimitazione attuale del territorio di competenza dell'Adb della Basilicata è il risultato ottenuto, a partire dalle perimetrazioni dei bacini idrografici approvate dai Comitati Istituzionali delle preesistenti Autorità di Bacino, a seguito di accordi intercorsi tra l'AdB della Basilicata ed alcune di quelle contermini (AdB Interregionale fiume Sele e Adb Calabria).
Complessivamente il territorio di competenza interessa 118 comuni, ricadenti in 3 Regioni e 5 Province.
Il dettaglio è il seguente:
RegioneProvinciaNumero
Basilicata Potenza72
Basilicata Matera31
PugliaBari7
Puglia Taranto2
Calabria Cosenza6
Totale
118

Soltanto 88 comuni ricadono per intero nell'ambito dell'AdB della Basilicata, tra questi 56 della provincia di Potenza, 30 della provincia di Matera, 1 della provincia di Bari e 1 della provincia di Cosenza.
I rimanenti comuni, 30 per l'esattezza, rientrano nell'AdB solo parzialmente.
In particolare tutti i comuni della Puglia e della Calabria, ad eccezione di Poggiorsini (BA) e Nocara (CS) ricadenti al 100%, sono interessati solo parzialmente, con percentuali variabili dall'1% al 99%.
Tali riscontri parziali, giustificati dall'appartenenza dell'ambito territoriale comunale all'AdB della Basilicata e ad altre Autorità di Bacino, mentre da un lato contribuiscono alla definizione della pianificazione per bacino idrografico in maniera unitaria, coerente ed integrata, dall'altro possono generare situazioni di appesantimento amministrativo.
Anche la Regione Puglia e la Regione Calabria, hanno costituito, come ha già fatto la Regione Basilicata, un'unica Autorità di Bacino attraverso l'accorpamento delle preesistenti AdB interessanti il territorio regionale.