Autorità di Bacino
         
CONTATTI E PEC (Posta Elettronica Certificata), Fatturazione Elettronica

PRIMO PIANO

 

       
ALBO PRETORIO ON-LINE


       
MAPPA DEL SITO



GESTIONE RISORSE IDRICHE E DIFESA SUOLO
PUBBLICAZIONI
STUDI E DOCUMENTAZIONE
NEWS

- Con delibera n. 7 del 24/02/2015 il Comitato Istituzionale dell’AdB Basilicata ha preso atto delle modifiche, revisioni ed aggiornamenti delle mappe della pericolosità idraulica, delle mappe del rischio di alluvioni, delle mappe del danno potenziale relative al Fiume Bradano, ai Torrenti Basentello e Fiumarella (Bacino Bradano), al Fiume Basento, al Fiume Cavone, al Fiume Agri, al Fiume Sinni e Torrente Frida (Bacino Sinni), al Fiume Noce, al Torrente Gallitello (Bacino Basento), ai Torrenti Fiumicello/Gravina di Matera e Vallone Cassoni (Bacino Bradano), ai Torrenti Lognone Tondo e Gravinella (Bacino Bradano) e della nota esplicativa sulla metodologia utilizzata per le modifiche, revisioni ed aggiornamenti delle stesse mappe.

- Sono stati pubblicati nella sezione Amministrazione Trasparente i programmi triennali aggiornati relativi alla Prevenzione della Corruzione e alla Trasparenza e Integrità. Il primo è presente nella sottosezione Altri Contenuti/Corruzione mentre il secondo si trova nella sottosezione Disposizioni Generali/Programma per la Trasparenza.

- L'AdB, con delibera n.15 del 17/11/2014 del Comitato Istituzionale, ha approvato l'aggiornamento annuale del Piano per l'Assetto Idrogeologico. Contestualmente, con delibera n.16, è stato adottato il secondo aggiornamento 2014, riguardante le aree soggette a rischio idraulico dei Torrenti Gallitello, Lognone Tondo, Gravinella, Fiumicello/Gravina di Matera, Vallone Cassoni. Gli elaborati cartografici sono consultabili sul sito.

- Si comunicano i nuovi numeri telefonici dell'AdB: Centralino 0971/377811, fax 0971/377812. Nella sezione contatti sono riportati i nuovi numeri di tutti gli uffici.

- L'AdB è presente sul Geoportale RSDI della Regione Basilicata con tre progetti: oltre alle aree a rischio frana e alluvioni censite dal PAI e ai tematismi relativi alle cartografie disponibili sovrapponibili agli strati di base presenti nei Web Map Services della Regione, ora anche le schede complete delle campagne di polizia idraulica dal 2003 al 2011